Ater Provincia di Roma del 15 Maggio 2014 Lazio Abitare Sociale | Ater Provincia di Roma
1144
post-template-default,single,single-post,postid-1144,single-format-standard,bridge-core-1.0.6,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive
 

Ater Provincia di Roma del 15 Maggio 2014 Lazio Abitare Sociale

Ater Provincia di Roma del 15 Maggio 2014 Lazio Abitare Sociale

Su iniziativa dell’Assessore alle Infrastrutture, Ambiente e Politiche Abitative, On Fabio Refrigeri, ieri 14 maggio si è tenuto in Regione un convegno sul Social Housing, con la partecipazione del Presidente On. Nicola Zingaretti.

All’evento erano invitati i Sindaci del Lazio, i rappresentanti del mondo imprenditoriale e delle cooperative, le A.T.E.R., e CDP Investimenti Sgr la società che gestisce il Fondo Investimenti per l’Abitare, che investe nell’edilizia sociale con la finalità di incrementare l’offerta di alloggi per la locazione a canone calmierato e la vendita a prezzi convenzionati, a supporto ed integrazione delle politiche abitative degli Enti Locali.

L’incontro è stato aperto dall’On Zingaretti che ha sottolineato l’importanza di intraprendere percorsi innovativi per accelerare gli investimenti nel settore dell’edilizia sociale; quindi l’On Refrigeri ha evidenziato l’opportunità di rendere disponibili tutti gli strumenti per dare risposte all’emergenza abitativa, incrementando le case di Edilizia Residenziale Pubblica per i ceti non abbienti, ma anche supportando la realizzazione di alloggi a costi accessibili, destinate alla c.d. “fascia grigia” che non è in grado di soddisfare sul mercato le proprie esigenze, ma presenta redditi superiori a quelli che danno diritto alle assegnazioni E.R.P..

E’ intervenuto poi il dr Leonardo F Nucara, Commissario Straordinario dell’ATER della Provincia di Roma, lanciando il Programma LAZIO ABITARE SOCIALE, con l’obiettivo di costituire un Fondo Immobiliare Etico destinato alla progettazione, realizzazione, gestione in locazione, e dismissione finale di 1.000 Alloggi Sociali nei Comuni ad Alta Tensione Abitativa nella Provincia di Roma. Le case verrebbero offerte in affitto per 25 anni ad un canone calmierato, e la possibilità di riscattarle ad un prezzo convenzionato, con l’obiettivo di creare contesti dignitosi e coesi all’interno dei quali inquilini consapevoli riscoprano il senso di comunità, la solidarietà e le relazioni base del tessuto sociale.

La avvio di tale programma di edilizia sociale – che si aggiunge ed integra le attività dell’E.R.P. – fa seguito alla stipula in marzo di una Lettera di Intenti fra ATER Provincia di Roma e CDPI dove sono state concordate le attività di analisi e valutazione per accertare la sostenibilità economica e la fattibilità amministrativa ed urbanistica del programma di S.H.. L’operazione si fonda sulla disponibilità dei Comuni di concedere all’ATER diritti di superficie su aree edificabili o su immobili da riqualificare e riconvertire, valorizzando così l’utilizzo delle aree e destinandole a fini sociali, con la possibilità di ottenere – eventualmente – un rendimento finanziario differito.

L’ATER della Provincia di Roma ha già presentato a CDPI Sgr i primi progetti, alcuni su aree già nella propria disponibilità, altri con iter urbanistico già avviato, altri ancora da sviluppare di concerto con i Comuni. Nelle prossime settimane proseguiranno le attività di scouting con le Amministrazioni comunali per verificare la disponibilità, l’interesse e le condizioni per partecipare al programma.

I Comuni sono invitati ad inoltrare proposte, idee, richieste di chiarimenti o di incontro alla casella dedicata lazio.abitaresociale@aterprovinciadiroma.it