Lanuvio – “Le Casette” di Lanuvio aumentano! | Ater Provincia di Roma
1560
post-template-default,single,single-post,postid-1560,single-format-standard,bridge-core-1.0.6,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive
 

Lanuvio – “Le Casette” di Lanuvio aumentano!

Lanuvio – “Le Casette” di Lanuvio aumentano!

LanuvioLanuvio P.zza della Maddalena 2, si è svolto l’incontro pubblico sul programma  riqualificazione “Le Casette” di Lanuvio.

Il Sindaco di Lanuvio Luigi Galieti, l’Assessore ai Lavori Pubblici Andrea Volpi, il Responsabile del Settore Tecnico del Comune di Lanuvio Micol Ayuso, il Commissario Straordinario dell’Ater Provincia di Roma Leonardo F. Nucara il progettista incaricato dall’Ater Maurizio Conte e il Dirigente del Servizio Tecnico Giancarlo Mongelli, hanno presentato il cronoprogramma per la realizzazione dell’intervento.

“Con la demolizione di 9 fabbricati fatiscenti per un totale di 32 alloggi e la successiva costruzione di 8 fabbricati per un totale di 48 alloggi ci sarà un’importante incremento della capacità alloggiativa  e soprattutto un impiego limitato della risorsa suolo. – dichiara il dott. Nucara –  l’ intervento andrà ad incrementare a favore della cittadinanza e del territorio, la disponibilità di servizi e di alloggi da offrire a canoni sostenibili, nonché a migliorare la vivibilità di ambiti urbani, recuperandoli dal degrado e dal disagio abitativo”

Il Sindaco di Lanuvio ha tenuto a sottolineare che “Le Casette è stata individuata in quanto, per le condizioni di degrado e per la mancanza di servizi, raccoglie le caratteristiche specifiche per il perseguimento degli obiettivi di riqualificazione. Sono previste la realizzazione di aree verdi e di una piazza insieme a una sala incontri con punto ristoro; un parcheggio interrato di un solo livello sottostante alla piazza che possa ospitare 35/40 posti auto. Un traguardo importante per i cittadini che da tanto attendevano”