Precisazioni su sospensione servizio Agenzie di Velletri e Guidonia | Ater Provincia di Roma
1146
post-template-default,single,single-post,postid-1146,single-format-standard,bridge-core-1.0.6,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive
 

Precisazioni su sospensione servizio Agenzie di Velletri e Guidonia

Precisazioni su sospensione servizio Agenzie di Velletri e Guidonia

Cacciotti: E’ dal 2005 che attendiamo la copertura finanziaria dei servizi per gli sportelli di Guidonia e Velletri.

In merito alla nota del Vice presidente del Consiglio Regionale del Lazio,Bruno Astorre relativamente alla chiusura delle Agenzie Territoriali dell’ATER di Velletri e Guidonia, il presidente dell’Ater Provincia di Roma Massimo Cacciotti,intende chiarire gli aspetti della vicenda oggetto,di facile strumentalizzazione politica.

“La sospensione del servizio delle due agenzie territoriali, di Guidonia e Velletri,-afferma il presidente Cacciotti,- risponde a delle esigenze di carattere meramente economico-gestionale .Il vice presidente del Consiglio Regionale,Bruno Astorre,dovrebbe ricordare molto bene, che furono attuate dalla precedente gestione a cui fa riferimento, delle delibere per l’apertura degli Sportelli territoriali, di cui alla legge regionale n.30 del 2002,senza che le stesse avessero la necessaria copertura finanziaria.E’ dal 2005 ad oggi, che non sono mai stati corrisposti gli importi dovuti previsti dai contratti di servizio, che garantivano la necessaria copertura dei costi di gestione delle Agenzie Territoriali. Pur tuttavia-prosegue Cacciotti- abbiamo continuato nel garantire questo tipo di servizio, sollecitando ripetutamente con lettere e relazioni,il rispetto di quanto deliberato, senza avere mai alcuna risposta esaustiva e positiva nel merito. Conseguentemente e con grande rammarico,siamo stati costretti,nostro malgrado ad esercitare il provvedimento di sospensione di tali Agenzie Territoriali, ponendo comunque a disposizione degli inquilini, non soltanto la sede centrale di Roma- come afferma Astorre-  ma anche lo sportello front –office di Marino. Credo che in un momento a livello nazionale, dove si sostiene la spending review del Governo Monti,adottare simili provvedimenti,risponda essenzialmente ad un principio di grande responsabilità al quale non mi sono mai sottratto.”

Il Presidente 

Massimo Cacciotti

Download allegati: